25 anni di Bellissimo

Registrati a — MENO / DIVISO per gli eventi del 10, 17 e 24 maggio

Meno e diviso. Due segni che raccontano con eloquenza matematica l’approccio di Bellissimo al design della comunicazione: selezionare, abbreviare e semplificare, per esprimere quello che rende speciale ogni storia.

I due segni danno anche il nome alla mostra per i 25 anni dello studio, — MENO / DIVISO. A retrospective on Bellissimo, che apre venerdì 10 maggio a Dorado, il nuovo community hub di Lungo Dora. La mostra ripercorre l’evoluzione dello studio attraverso una selezione dei progetti più significativi, reinterpretati e raccontati ex novo, insieme a un’antologia di paraphernalia e “confessioni”, per svelare gli angoli meno visibili, più personali, evocativi, surreali e ironici dal 1998 al 2023.

La prenotazione è obbligatoria. Per registrarti, clicca qui.

La mostra — MENO / DIVISO. A retrospective on Bellissimo (1998-2023) sarà aperta dal lunedì al sabato, dalle 9:30 alle 18:30 fino al 15 giugno.

Ad accompagnare la mostra, i due venerdì successivi 17 e 24 maggio prevedono una serie di talk con designer italiani e internazionali —parte del programma di Graphic Days® – In the City— per esplorare sfide, difficoltà, opportunità in un mondo che cambia, offrendo un’occasione di confronto su grafica, design, branding e comunicazione. Il format: keynote speech dell’ospite e, a seguire, un confronto a più voci sul futuro della professione con il team di Bellissimo e domande del pubblico.

La line up di venerdì 17 include Federico Galvani dai nostri “coetanei” di Happycentro, un altro studio nato come Bellissimo nel 1998 e con una comprovata capacità di andare in diverse direzioni creative.

La conversazione proseguirà con Luisa Milano e Walter Molteni, fondatori dello studio di graphic design La Tigre, che ci racconteranno come nasce e cresce uno studio di graphic & visual design contemporaneo.

Chiuderemo con il celebre type designer Peter Biľak, fondatore di Typotheque, per intavolare una discussione sugli sviluppi della grafica negli ultimi 20 anni — Come può il design rimanere rilevante oggi? Cosa significa davvero “good design”?

Per registrarti, clicca qui.

Venerdì 24 maggio Bellissimo ha invitato Marco Tortoioli Ricci, design director di Bcpt, studio di comunicazione visiva che approccia il design come un ecosistema comunicativo “completo” che coinvolge creativi e comunità. 

Sul “palco” di Dorado salirà poi Michael Horsham, copywriter e grafico membro di Tomato, art/design collective di fama internazionale, nonché autore del saggio “Hello Human: A History of Visual Communication” (Thames & Hudson, 2022).
Andando contro il mito dell’individualismo creativo, Michael spiegherà come il suo approccio multidisciplinare faccia da sempre affidamento alla conversazione e alla collaborazione.

La conversazione si chiuderà con le amiche del mitico Studio Dumbar, visual branding agency di Rotterdam. Lisa Enebeis, partner e creative director, e Sóldís Finnbogadóttir, visual designer, parleranno del potere della collaborazione, di come sorpassare le avversità e crescere rimanendo indipendenti.

Per registrarti, clicca qui.

La partecipazione a tutti gli eventi di — MENO / DIVISO è gratuita, con prenotazione obbligatoria.

Se è il tuo primo ingresso in Dorado, potrai fare la tessera per diventare “Friend of Dorado” (€ 5), che ti permette di partecipare a tutti gli eventi culturali che si svolgeranno nel nuovo community hub di Aurora, inclusi i due venerdì di talk curati da Bellissimo in accompagnamento alla retrospettiva e come parte dei Graphic Days® — In The City.

Pubblicato: 20 Mag, 2024